ÔDILE

Il nuovo romanzo di Emmanuel Edson

Finito il colonialismo, si ridisegna la struttura sociale e di potere in Camerun.

A Douala, capitale economica, si trasferiscono migliaia di persone dalle campagne.

E chi, come ÔDILE e NDOUMBE, possiede degli appezzamenti di terreno da edificare diventa velocemente ricco.

Ma a guastare la vita matrimoniale della coppia c'è la mancanza di figli.

L'infertilità nelle grandi famiglie tribali è una tara, un'onta, una minaccia che riverbera su tutti i suoi membri. NDOUMBE decide di prendere una seconda moglie e avviarsi verso la poligamia.

Ma la vicenda si evolve in modo del tutto inaspettato.

Ôdile

Dicono di questo libro

Un romanzo scritto al femminile da un autore di rara sensibilità attraverso gli occhi di una donna e la sua scelta d'amore e di vita. Ci conduce prendendoci per mano in fondo agli inesplorati paesaggi dell'animo umano.

Luca Zanenga

Sono stata piacevolmente colpita dalla sensibilità dell'autore e dalla sua capacità di comprendere l'animo femminile e le difficoltà che la protagonista, per le tradizioni che regolano la società di quel paese, incontra nel corso della sua esistenza.

Maria Coduri

Una storia che ci fa vedere con lucidità un mondo apparentemente lontano. Pagina dopo pagina si scopre una meravigliosa trama. Una storia in cui le convenzioni sociali considerano la donna poco e niente. L'autore cerca di aprirci gli occhi su cosa siano le società tribali con una tresca corale e una tensione letteraria che ci guida passo dopo passo.

Simonetta
Acquista il Libro su Amazon

L'autore

Emmanuel Edson

Emmanuel Edson.

Nasce in Camerun.

A sedici anni si trasferisce in Francia, dove completerà gli studi di filosofia.

Da circa quindici anni vive a Milano, città che scelse dopo avere incontrato l'amata moglie.

Acquista il Libro su Amazon